9:00 - 18:00

Siamo aperti dal Lunedì al Venerdì

049.720457

Per informazioni e consulenze

Tutela Investitori: difesa del risparmio

Se cercate assistenza perchè avete subito un crack finanziario, i vostri risparmi sono andati in fumo con i bond argentini, obbligazioni Lehman Brothers o altri investimenti spazzatura, consultate questa sezione e poi contattate lo Studio Pinaffo per una parere sulla vostra posizione …

I nostri articoli al riguardo:

Lehman Bros: collezione d’arte all’asta ma poche risorse per riparto fallimentare

Sono in programma per il mese di settembre 2010 alcune aste a Londra e New York per mettere in vendita la collezione d’arte contemporanea di Lehman Brothers. Alcuni pezzi sono di riguardo, con valore stimato oltre il milione di dollari, ma si vende proprio tutto: barattoli da té, scatole di sigari, ceramiche e porcellane cinesi, orologi, specchi, collane di libri storici … Persino le targhe della sede centrale e delle filiali della Lehman Brothers. Costo: qualche migliaio o centinaio di sterline “a disposizione di chi voglia portare a casa il proprio cimelio personale (magari per farne un bersaglio da colpire...

Leggi di più

Lehman Brothers: consigli pratici su come recuperare il danno

Spesso le perdite subite dai risparmiatori rimasti spiacevolmente coinvolti nella bancarotta della Lehman Bros, ufficializzata il 15 settembre 2008, rappresentano danni ingenti per i malcapitati risparmiatori: proprio perchè le obbligazioni venivano presentate dal Consorzio Patti Chiari come obbligazioni a basso rischio/rendimento, sono moltissime le famiglie ed i pensionati che si trovano con i risparmi di una vita letteralmente andati in fumo. Che fare?Di seguito la risposta alle domande più comuni che gli utenti ci rivolgono sulle problematiche afferenti a Lehman Brothers. Per un parere sulla propria posizione, chieda un consulto preliminare gratuito allo Studio : in questi anni lo Studio Pinaffo...

Leggi di più

Lehman Brothers: insinuazioni al passivo, non facciamoci illusioni

I risparmiatori di tutto il mondo che si sono affidati alle banche al fine di registrare i propri crediti nel riparto fallimentare del gruppo Lehman Bros., ma potrebbero rimanere con la sola carta straccia. La strategia degli istituti italiani, coordinati dall’Abi, mira ad intermediare per conto della clientela la registrazione e il recupero dei crediti presso le amministrazioni delle società finite in amministrazione controllata.  Sembra tuttavia che questa strada non sia percorribile, o quantomeno controversa: lo studio Alvarez&Marsal, nominato amministratore della casa madre Lehman Brothers Holding sulla quale pende la procedura fallimentare Chapter 11, ha presentato lo scorso maggio una...

Leggi di più

Lehman Bros: risparmi in fumo come difendersi

Lehman Brothers e crack delle banche americane: scoppia la bolla speculativa. La crisi dei mutui subprime investe il sistema bancario: risparmi a rischio, come difendersi.La prima economia mondiale, la locomotiva, è in crisi: ma come tutti i guai macroscopici, non è certo un fulmine a ciel sereno, quanto piuttosto il preoccupante apice di una pericolosa bolla speculativa sfuggita di mano qualche anno fa. Si poteva prevedere? E la domanda. La risposta è: sì, per una serie di ragioni tecnico-finanziarie incontrovertibili che non potevano sfuggire all'attenzione degli operatori professionali. Gli intermediari sapevano bene cosa stesse accadendo. Le notizie della crisi di Lehman Bros...

Leggi di più

Lehman Brothers. Non basta eccepire Patti Chiari: partite le cause contro le banche

Dalla dichiarazione di fallimento del 15 settembre 2008 ad oggi abbiamo ricevuto centinaia di richieste da parte dei malcapitati risparmiatori: "Che fare?" ci chiedono. Abbiamo già avuto modo di valutare parecchi casi, e per molti abbiamo ravvisato dei presupposti di contestazione legale contro la banca intermediaria: come accennato all’articolo precedente, dei crack di questa portata non accadono come un fulmine a ciel sereno, e nell’ultimo anno in particolare gli istituti di credito hanno avuto tutto il tempo per “spalmare il bidone sul parco buoi". A nostro avviso la contestazione ha dei fondamenti soprattutto tecnici, in quanto non è sufficiente eccepire all’Istituto...

Leggi di più

Cirio: ristrutturate in parte le Del Monte ma per il resto nulla di fatto

Nel novembre 2002 il default di 7 obbligazioni emesse dal gruppo Cirio, nel corso del 2005 la procedura di amministrazione straordinaria portò ad una parziale ristrutturazione di alcune emissioni della società Cirio-Del Monte: i malcapitati risparmiatori possessori di questi bond videro rientrare appena il 60% circa del capitale in origine investito, penalizzato dal deprezzamento del potere dacquisto dopo quasi 4 anni di infruttuosità dallultima cedola pagata nel 2001 (in una parola: inflazione) e di amaro penare degli obbligazionisti. Ma a tutt'oggi vi sono ancora numerosi obbligazionisti rimasti a bocca asciutta in attesa di una ristrutturazione anche per i titoli Cirio Holding,...

Leggi di più

Crack Cirio in versione padovana: il Mattino intervista Tiziana Pinaffo

«Crack Cirio in versione padovana» il Mattino di Padova — 23 settembre 2004   pagina 11   sezione: REGIONE PADOVA. Nuovi crack all’orizzonte. Casi analoghi a quello della Cirio: obbligazioni scadute e non pagate, aziende in crisi, risparmiatori in trappola, costretti a cercare una rivalsa, citando in giudizio le banche. L’allarme parte da Padova ed è firmato dall’Adusbef, associazione di tutela dei consumatori specializzata nei prodotti finanziari. Il presidente regionale dell’associazione, l’avvocato Fulvio Cavallari, ha affidato due studi tecnico-finanziari all’analista indipendente Tiziana Pinaffo.  Tiziana Pinaffo è anche consulente tecnico d’ufficio del Tribunale di Padova. L’esito dell’indagine è allarmante per i...

Leggi di più

Finmek: il Mattino intervista Tiziana Pinaffo

«Crack Cirio in versione padovana» il Mattino di Padova — 23 settembre 2004   pagina 11   sezione: REGIONE PADOVA. Nuovi crack all’orizzonte. Casi analoghi a quello della Cirio: obbligazioni scadute e non pagate, aziende in crisi, risparmiatori in trappola, costretti a cercare una rivalsa, citando in giudizio le banche. L’allarme parte da Padova ed è firmato dall’Adusbef, associazione di tutela dei consumatori specializzata nei prodotti finanziari. Il presidente regionale dell’associazione, l’avvocato Fulvio Cavallari, ha affidato due studi tecnico-finanziari all’analista indipendente Tiziana Pinaffo.  Tiziana Pinaffo è anche consulente tecnico d’ufficio del Tribunale di Padova. L’esito dell’indagine è allarmante per i...

Leggi di più

Bond Cirio e ristrutturazione titoli: fondi insufficienti

Nel 2005 probabile una parziale ristrutturazione del debito di Cirio. Circa 600 milioni di euro i soldi incassati dalle operazioni di risanamento, ma il debito e le necessità sono quattro volte tanto. Nel novembre 2002 il crack Cirio: nel nuovo anno si attendono con pazienza i risultati del complesso piano di ristrutturazione e cessione degli asset produttivi al fine di reperire liquidità. Tra le dismissioni dovrebbe andare a compimento in queste settimane la cessione di Del Monte Pacific.La stampa riporta notizie riferite a circa 600 milioni di euro di risorse economiche derivate dalle cessioni, e, assumendo che la cifra sia...

Leggi di più
Attenti alle truffe

Negli ultimi anni la consulenza finanziaria alle aziende in stato di difficoltà verso il sistema bancario ha visto emergere una serie di numerosi consulenti improvvisati, sedicenti società di consulenza ed affini