9:00 - 18:00

Siamo aperti dal Lunedì al Venerdì

049.720457

Per informazioni e consulenze

Contestazione illeciti bancari

Illeciti bancari e contestazione: come possiamo aiutarti

 

 

Vent’anni di successi ed eccellenza

Il nostro studio si occupa di finanza da almeno vent’anni: siamo altamente specializzati nella contestazione degli illeciti bancari, come usura bancaria, anatocismo, derivati swap, irregolarità su interessi di finanziamento (conto corrente, mutuo, leasing e altri prestiti), riduzione del debito bancario ed altro.

Rispetto alla moltitudine di consulenti presenti in tutta Italia, il Sole24Ore ci ha annoverato tra le poche strutture di consulenza del settore che operano con eccellenza sul territorio nazionale.

Le problematiche della clientela in merito agli illeciti bancari, vengono risolte sia in sede di trattativa stragiudiziale che attraverso cause vinte in tribunale: certo non siamo infallibili, tuttavia la nostra percentuale di successi è statisticamente molto elevata e nel 90-98% dei casi riusciamo in genere a produrre dei risultati concreti a favore del cliente.

Abbiamo trattato con successo numerosi casi in tutta Italia. Siamo stati uno dei primi studi sul territorio nazionale a trattare il problema degli illeciti bancari ed anomalie, assistendo anche enti ed associazioni consumatori.
Proprio perché siamo una struttura indipendente ed esente da conflitto di interessi verso il sistema bancario, contestavamo le irregolarità perpetrate dal sistema creditizio e finanziario quando quando fare causa alla banca rappresentava ancora un “tabù” … ottenendo già allora i primi successi.

 

Un’assistenza completa e trasparente per recuperare il danno

Se hai un problema per illeciti bancari su finanziamenti, interessi passivi, indebitamento bancario o investimenti in minusvalenza, puoi contattarci attraverso la procedura online, oppure se preferisci presso i nostri recapiti.

Normalmente forniamo una preanalisi gratuita per valutare se si possano ravvisare i presupposti di contestazione sugli illeciti bancari e se convenga approfondire la questione attraverso una perizia econometrica: non tutti i casi manifestano gli elementi per poter chiedere l’annullamento o il recupero delle anomalie bancarie riscontrate.

Dunque prima di far investire al Cliente del denaro in una perizia econometrica o una contestazione approfondita, preferiamo fornire una valutazione generale per rilevare eventuali presupposti di contestazione e segnalare alcune strategie di contestazione possibili.

Il nostro studio è iscritto all’Albo dei CTU – Consulenti Tecnici d’Ufficio presso il Tribunale di Padova: pertanto il nostro parere è obiettivo e se la posizione non presenterà dei validi requisiti di contestazione tecnico-giuridica, emetteremo un parere di prudenza, senza farti spendere denaro inutilmente. Per sentirti più sicuro, se vorrai potrai valutare il parere assieme al tuo avvocato.

Se la preanalisi avrà esito positivo, ti verrà comunicato un preventivo contenente le modalità ed il costo per la redazione della perizia econometrica.

Se sei un avvocato, puoi serenamente sottoporci i casi dei tuoi clienti per ottenere il nostro parere tecnico ed il preventivo di spesa per l’assistenza (perizia o altro tipo di consulenza tecnica).
La procedura online (o le alternative indicate in questa pagina), garantiscono l’assoluta riservatezza dei dati e massima serietà professionale. Collaboriamo con reciproca soddisfazione con molti studi legali in tutta Italia.

 

L’avvocato: lo scegli tu oppure te lo suggeriamo noi

Una volta conclusa la consulenza tecnica approfondita (o perizia econometrica), potrai avviare le contestazioni sugli illeciti bancari attraverso il tuo avvocato, il quale invierà le prime lettere di reclamo all’istituto, anche per interrompere la prescrizione (qualora non fosse già stato fatto).

Se non conosci un legale di fiducia, se lo richiederai il nostro studio potrà eventualmente suggerirti il nominativo di qualche avvocato, senza alcun vincolo per te: il nostro servizio è totalmente trasparente ed i nostri clienti sono sempre liberi di scegliere i professionisti e le modalità.

Teniamo a precisare che il nostro studio non percepisce alcun compenso nell’indicare il nominativo dei legali eventualmente richiesti dai Clienti: lo facciamo per semplice completezza del servizio. Se i nostri clienti sono già dotati di assistenza legale, il nostro studio si adegua all’avvocato selezionato dall’utente.

I legali con i quali opera lo studio sono localizzati in tutta Italia e sono particolarmente specializzati nei contenziosi bancari: alcuni avvocati aderiscono anche ad associazioni di consumatori le quali prevedono l’applicazione del minimo tariffario forense, o comunque  parcelle contenute rispetto alla media.

 

 

Mediazione o causa legale contro la banca

A seconda delle risposte della banca alle contestazioni inoltrate, potrai valutare assieme all’avvocato come muoverti per recuperare il danno provocato dagli illeciti bancari.

Potrai decidere se tentare una trattativa o conciliazione stragiudiziale per il recupero del danno, oppure se procedere con la mediazione obbligatoria e/o instaurare una causa contro la banca.

 

Consulenza tecnica: affiancamento passo dopo passo

Durante tutto questo percorso a contestazione degli illeciti bancari, il nostro studio rimane a disposizione del legale e della tua azienda (o della tua posizione) per l’affiancamento tecnico.

Il legale potrà avvalersi dei nostri servizi per la replica alle corrispondenze contro la banca e/o anche se ad esempio dovesse avere necessità di ausilio per la replica alle memorie ex art. 183 c.p.c. contro l’istituto (così da contrastare efficacemente le tesi difensive dell’istituto). Possiamo prestare ausilio anche per la contestazione di documenti contrattuali depositati dall’Istituto.

Una causa contro l’istituto per illeciti bancari, molto probabilmente culminerà con la disposizione di una CTU – Consulenza Tecnica d’Ufficio da parte del Tribunale: il nostro studio affiancherà te ed il legale anche mediante il patrocinio del ruolo di CTP – Consulente Tecnico di Parte.

Se la CTU avrà esito positivo, nella maggior parte dei casi il giudice riterrà di avere a disposizione tutti gli elementi necessari per emettere la sentenza e decidere se accogliere le contestazioni esposte sugli illeciti bancari e determinare il risarcimento (unitamente al rimborso delle spese legali e peritali sostenute dal cliente).

Ci sono anche molti casi in cui prima o dopo il deposito della CTU, la banca propone una transazione strategica per evitare l’emissione di una sentenza sfavorevole all’istituto.

 

Se hai un problema con delle irregolarità o illeciti bancari e vuoi ottenere l’annullamento di interessi illegittimi, di contratti di finanziamento oppure il risarcimento per usura bancaria, contattaci: sapremo come assisterti al meglio. Se vuoi puoi contattarci anche tramite il tuo avvocato di fiducia.

I nostri articoli al riguardo:

Come fare causa alla banca: usura bancaria, anatocismo e contestazione di altri comportamenti illegittimi

Come fare causa alla banca riducendo i rischi ed evitando gravi errori di metodo Fare causa alla banca non è un'iniziativa da prendere alla leggera: se non gestito con competenza altamente specializzata e prudenza, un contenzioso legale contro l'istituto bancario per il recupero di interessi illegittimi, può comportare dei seri rischi per l'utente bancario. La finanza, il diritto bancario, l'analisi econometrica sul calcolo di interessi ed affini, sono materie di speciale difficoltà: pertanto richiedono un elevato livello di preparazione tecnica e giuridica, nonché grande esperienza per poter essere trattate con successo e senza provocare danni irreparabili all'utente. Per poter fare causa alla banca è indispensabile rivolgersi a...

Leggi di più

Conto corrente: contestazione usura bancaria, anatocismo, interessi illegittimi e altre irregolarità

Conto corrente, come contestare gli interessi illegittimi, ricalcolare il saldo finale, ottenere il rimborso In molti casi il conto corrente affidato, ovvero un conto corrente che presenta saldi in passivo per la concessione di un fido, è penalizzato dall'applicazione da parte della banca di numerose irregolarità sul calcolo di interessi e commissioni. Si può partire dalle illegittimità più semplici, come la nullità delle commissioni di massimo scoperto (o disponibilità fondi), passando attraverso l'illegittimità dell'anatocismo o addirittura dell'usura bancaria. Anche tutte le altre spese, interessi, commissioni e valute differite possono essere suscettibili di nullità o annullamento se i contratti di finanziamento presentano delle lacune o irregolarità di...

Leggi di più
Attenti alle truffe

Negli ultimi anni la consulenza finanziaria alle aziende in stato di difficoltà verso il sistema bancario ha visto emergere una serie di numerosi consulenti improvvisati, sedicenti società di consulenza ed affini